Den Harrow Logo

Stefano Zandri -4 giugno 1962, Nova Milanese- in arte Den Harrow (scelto per l’ironica assonanza con la parola “denaro”) è un cantante italiano. Già nel 1983 Den Harrow ha la fortuna di incontrare Enrico Ruggeri e di sfruttare le sue conoscenze per la produzione del suo primo disco: “To Meet Me”. Il 45 giri scala le classifiche inglesi, raggiungendo il secondo posto. Un buon terzo posto Den Harrow lo ottiene invece con il suo secondo singolo “A Taste Of Love”, che conquista il mercato italiano, greco e spagnolo, oltre a quello del Regno Unito

L’anno successivo, il 1984, è da ricordarsi come una data storica: tre dischi d’oro e un milione di copie vendute: esce il nuovo disco di Den Harrow, destinato a diventare canzone simbolo dell’intero decennio italiano. Non c’è bisogno di aggiungere che il 45 in questione è “Mad Desire”. Nel 1985 Den Harrow sforna il suo primo album: “Overpower” da cui è tratto il singolo “Future Brain” che gli permette di vincere le edizioni di Festivalbar e di Vota La Voce dell’anno 1985. Il 1986 invece è l’anno di tre altri grandi successi: “Catch The Fox”, “Charleston” e “Bad Boy”, che in totale fruttano un milione e mezzo di copie vendute, un disco d’oro in Francia e il Grammy “Otto Walht” d’argento (per il secondo miglior cantante europeo). A questo si deve aggiungere il traguardo di tre Top Five nel nostro Paese. Nel 1987 Den Harrow riesce a ultimare un nuovo album intitolato “Day By Day” e ad estrarne due singoli destinati ad avere successo: “Born To love”, che gli permette di aggiudicarsi il Festivalbar ‘87 e “Don’t Break My Heart”, brano con il quale Den Harrow entra nelle Top Five in Italia, Gracia, Germania e Banelux; inoltre con quest’ultimo brano si guadagna un nuovo disco d’oro in Francia e un disco di platino in Canada. Durante l’anno successivo Den Harrow rimane in classifica in Germania e Inghilterra per dodici mesi, conquistando un nuovo Grammy, addirittura superando Michael Jackson in classifica e raggiungendo un nuovo disco d’oro.

Sul finire del decennio, Den Harrow produce un nuovo album: “Lies”. La BMG Ariola tedesca è entusiasta del disco e decide così di acquistarne i diritti, pagando 6 milioni di marchi. Inoltre lo stesso anno, il 1989, Den Harrow accetta la parte di protagonista nel suo primo film, divenendo anche testimonial di Coca-cola e Adidas. Nel 1992 Den Harrow ha la possibilità sempre in Germania di firmare un’esclusiva con la Polydor. Ciò lo porterà a lavorare all’estero e a produrre un nuovo album, “All I Want Is You”, con la produzione di Jennifer Rush e Natalie Cole. L’album in Germania raggiunge il quarto posto in classifica e vende 800.000 copie. L’anno seguente sempre grazie alla produzione di Natalie Cole, Den Harrow partorisce un quinto album, “Real Big Love”, che gli frutta un ottavo posto nelle chart U.k., entrando anche nella Top Ten tedesca. Segue poi una tournèe di ben 40 tappe, con l’accompagnamento del gruppo americano Womach & Womach. Finalmente nel 1995 Den Harrow torna in Italia e si mette al lavoro su due bei pezzi: “I Need A Lover” e “Tomorrow Is Another day”. I due singoli sono supportati da una forte campagna pubblicitaria che vede Den Harrow ospite al “Maurizio Costanzo Show”, a “Buona Domenica”, a “Non E’ La Rai”, a “Super Jerry Scotti” e ancora a “Re Per Una Notte”. In seguito Den Harrow Harrow risale sul palcoscenico del Festivalbar in tre tappe diverse. Tra il ‘96 e il ‘97 è impegnato in un nuovo tour: “European Strip Tour E La Musica Si Spoglia”, che si svolge in Italia da Febbraio ad Aprile e che prosegue in Europa fino all’8 Giugno. Si trasferisce poi in California per realizzare la serie “Sunset Beach”, seguito di “Baywatch”. Nel 1997 esce poi un cd per l’etichetta DIV intitolato “Back From The Future”. L’album contiene delle nuove versioni riarrangiate delle hit di Den Harrow. Tra il 1998 e il 1999 Den Harrow è poi ospite fisso del programma televisivo “Meteore”. Inoltre parte per un nuovo tour di 60 tappe. Nel 2000 però, Den Harrow, spinto dall’enorme successo del revival 80, diviene ideatore e produttore del progetto “80s All Stars Project”, che si prefigge l’obiettivo di radunare i più grandi cantanti della Dance Italia 80 con lo scopo di pubblicare un album di canzoni inedite. Al progetto si sono uniti George Aaron, Kano e P.Lion ed il disco dovrebbe uscire in autunno, dedicato a Baltimora. Partecipa all’edizione 2006 del reality show italiano L’isola dei famosi, prima come riserva, poi come concorrente. Si ritira dopo un mese e dieci giorni diventando il personaggio 2006, premiato da Striscia La Notizia con il tapiro d’oro e il gondolo, e da Simona Ventura come miglior riserva di tutte le edizioni de L'Isola dei Famosi.

2006-2007-2008: Tour Europa-Italia, tra le tappe più significative si registrano 60.000 persone allo stadio olimpico di Mosca e 30.000 a città del Messico. Durante questo periodo diventa testimonial di numerose aziende di abbigliamento e gioielli, tra cui Mamaquevo (Hello Spank), Donky e Nuove Gioie. Nel 2009 esce in tutta Europa il nuovo lavoro di Den Harrow, un The Best (the Legend 1982-2009) con un nuovo singolo (take me away), un DVD intervista sulla carriera di Den e il suo primo calendario,dove Den si presenta con un corpo statuario. In quel periodo una tragedia colpisce l'Abruzzo e Den sente il bisogno di unirsi a scopo umanitario con la protezione civile di Cinisello Balsamo (Mi) e per ben 3 mesi,con il reparto dei paracadutisti, si reca al campo di navelli,campo gestito dalla folgore (Den è un paracadutista in concedo, con il grado di sergente, in attivo 32 lanci, e una missione 81-82 in Libano). In primavera-estate 2009 altre 30 date live in Italia. Den si trasferisce da Milano a Roma, dove vive attualmente.

2010 tante altre novità, tra cui un nuovo singolo, un calendario e per finire Den feat. Pitty Gold disegna e produce la sua prima linea di gioielli, che a partire da Gennaio 2010 viene venduta in tutte le gioiellerie d’Italia. Come logo un teschio, simbolo significativo contro le ingiustizie.

Nell'autunno 2010 Den ritorna a L'Isola dei Famosi come Guest Star in Nicaragua, in coppia con il compianto Carlo Capponi. In quell'edizione Den, assieme a Carlo e a Linda Santaguida, conduce la striscia quotidiana del Daytime "L'Isola e poi" su Rai2, per 26 puntate. Nel 2011 Endemol invita Den e Carlo Capponi nel nuovo reality per Italia Uno "Human Take a control" ma qualche giorno prima della trasmissione carlo capponi muore improvvisamente e Den decide di rinunciare allo show

Nell'estate 2012 alterna il suo tour di live con i suoi djset in Italia e in Europa tra la discoteca Twiga sino al Marina Yacht Club in Turchia, chiudendo il suo tour estivo con circa 60 date. Per il 2013 il suo progetto più importante è la realizzazione del suo libro verità sugli anni 80, un dietro le quinte tutto particolare testimoniato da uno degli autori di quel decennio. In imminente uscita il nuovo singolo e la partecipazione in primavera di un nuovo reality show in Europa, che per il momento rimane top secret.

In carriera Den Harrow immagazzina numerevoli premi, tra cui otto dischi d'oro, tre di platino e due grammy "Otto Walht" tedeschi davanti a nomi come Michael Jackson e Madonna, totalizzando circa 20 milioni di dischi in tutto il mondo.

sport

MUSIC & SPORT

Den Harrow

sport

MUSIC & SPORT

Den Harrow

Find us at

thumb01
thumb01
thumb01
thumb01